Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
ph. Luca Giabardo

Silvia Gribaudi - Emilia Romagna

Nata a Torino, Silvia Gribaudi è un’artista e coreografa il cui linguaggio crudo ed empatico attraversa arti performative, danza e teatro, focalizzando la propria ricerca sul corpo e sulla relazione con il pubblico.
Nel 2009 crea A corpo Libero, lavoro con cui vince il Premio pubblico e giuria per la Giovane Danza d’Autore e selezionato anche dalla piattaforma europea Aerowaves Dance across Europe.
Dal 2013 al 2015 si concentra sul corpo e la nudità creando le performance The film contains nudity e What age are you acting?. Nel 2017 è selezionata in Italia tra i coreografi del Network Anticorpi XL per l’azione ResiDance XL. Nel 2016 e nel 2017 è regista e coreografa di tre diverse performance (My PlaceFelice e R.OSA_10 esercizi per nuovi virtuosismi) in cui il corpo del performer diventa protagonista attraverso la propria identità espressiva.
Nel 2017 debutta a Vancouver in una coproduzione italo-canadese dal titolo Empty. Swimming. Pool, mentre la creazione R.OSA è finalista al Premio Ubu e al premio Rete Critica.
Nel 2019 debutta con lo spettacolo Graces, progetto vincitore dell’azione CollaborAction#4 2018/2019, e con la performance Humana Vergogna, parte del progetto La Poetica della Vergogna di Fondazione Matera Capitale della Cultura 2019 e #Reteteatro41.

A Corpo libero

Vetrina 2009 - Sezione IN

Ex Aequo

ResiDance 2017

Residenze creative per Graces

ResiDance 2018

Graces

CollaborAction XL 2018/19

else %>
fine lista contenuti