Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK

Martina Gambardella - Piemonte

Martina Gambardella nasce a Napoli nel 1993.
Attiva nel campo della danza, la sua ricerca artistica è orientata ad indagare lo spazio potenziale della materia corporea nella sua espansione e decostruzione, attraverso l’attivazione di processi e pratiche di movimento che si generano nella costante relazione con l’altrə e dai luoghi che abita.
Artista associata di CodedUomo Choreography and Research, è attualmente impegnata nella ricerca coreografica di Mute, progetto selezionato per la Vetrina della giovane danza d’autore eXtra 2023 e vincitore dei bandi Boarding Pass Plus Dance, Più_Erbacce e dell’azione Around a Process of Making, sviluppata nell’ambito del Festival Marosi di Stromboli.
È autrice di Error#1, progetto selezionato per la Vetrina della giovane danza d’autore 2020 ed Error sostenuto dall’azione ResiDance del Network Antricorpi XL per l’anno 2021 e da CIMD-Incubatore per futur_ coreograf_.
Si forma come danzatrice tra Leeds, presso la Northern School of Contemporary Dance (NSCD) e Milano, presso il Centro Internazionale di Movimento e Danza (CIMD). Nel 2014 si trasferisce a Berlino dove approfondisce gli studi di ricerca di movimento ed improvvisazione coreografica in solo ed ensamble con Maya M. Carroll, Rosalind Crisp, Julyen Hamilton. Qui segue inoltre l’Axis Syllabus International Research Community hub e co-fonda nel 2017 il collettivo di studio e performance Cavadoras, in collaborazione con Lilly Pohlmann, Marcelo Schmittner e Marianne Tuckmann. Nel 2015 collabora in qualità di danzatrice con la compagnia The Instrument. Nel 2016 consegue il Diploma di post-laurea in Developing Artististic Practice a Londra presso la London Contemporary Dance School (LCDS).

ERROR#1

Vetrina 2020 - sezione IN

Residenze creative per Error

ResiDance XL 2021

else %>
fine lista contenuti